La relazione io-tu nel buddhismo zen e altri saggi

Keiji Nishitani trad. a cura di Carlo Saviani

Palermo: L'Epos, 2005. 196 pag

Ii dialogo interreligioso, la prospettiva buddhista zen sul nichilismo, il risveglio del sé e la relazione io-tu sono alcuni dei temi affrontati da Nishitani nei sagge raccolti nel presente volume. Dagli scritti del grande filosofo giapponese, attraverso uno stile avvolgente e suggestivo, emerge con forza l’ineluttabilità di un confronto tra la cultura orientale e quella occidentale e l’esigenza di impostare un pensiero che sia insieme planetario e plurale.

Il pensiero e l’opera de NISHITANI Keiji (1900-1990), uno dei massimi esponenti della Scuola filosofica di Kyoto, costituiscono un importante momento di confronto tra la metafisica occidentale e il buddhismo zen nell’epoca del dominio planetario della tecnica. Docente universatario e conferenziere internazionale, Nishitani ha pubblicato un vasto corpus di tests filosofici piò volte tradotti nelle principale lingue occidentali.

Carlo SAVIANI (1959), dottore di ricerca in filosofia presso l’università “L’Orientale” di Napoli, vive ed insegna a Capua. E’ autore de “L’Oriente di Heidegger” (il Melangolo, Genova 1998; trad. spagnola, Herder, Barcelona 2004), curatore di H.-G. Gadamer, Scritti su Parmenide, Filema, Napoli 2002 e traduttore di K. Nishitani, La religione e il nulla, Città Nuova, Roma 2004.

postage included